Qual è il prezzo che paghiamo per una vita emozionale mal gestita?

Laboratori di Bimboteatro ,Laboratorio sulle emozioni ,news
10 novembre 2016

BimboTeatro e il lavoro sulle abilità emozionali del bambino

Le abilità emozionali rappresentano la capacità del bambino di comprendere e gestire le proprie emozioni; queste rappresentano una componente molto importante dell’adattamento socio-affettivo del bambino in quanto, apprendendo strategie per fronteggiare le frustrazioni, la collera, le paure, lo sconforto, si hanno maggiori risorse per reagire alle avversità e stabilire relazioni positive con altre persone.

fullsizerender_1

I percorsi laboratoriali di BimboTeatro sono realizzati attraverso le fiabe agite, giochi teatrali e attività espressive che mi consentono di lavorare con le emozioni, esplorandole attraverso modalità giocose e incentrate sulla sperimentazione vissuta.

fullsizerender_2

Come sarebbe la nostra vita se fossimo incapaci di dare un nome alle emozioni che proviamo? Sarebbe arduo cercare di risolvere i problemi in cui ci imbattiamo nella vita di ogni giorno se non sapessimo identificare sentimenti di tristezza, rabbia, paura. Non solo sarebbe difficile scegliere la migliore linea d’azione di fronte alle difficoltà, ma sarebbe anche molto difficoltoso ottenere l’aiuto di altre persone. Saper attribuire un nome alle proprie emozioni e agirle, permetterà al bambino di riconoscere e comunicare i propri stati d’animo allenandolo a riconoscere in quale modo è probabile che una persona si senta in una data situazione, essere attenti all’espressione del viso e al linguaggio del corpo di coloro con i quali si interagisce, notare il tono di voce e saper cogliere gli aspetti rilevanti di una determinata situazione.

 

fullsizerender_5

 

Qual è il prezzo che paghiamo per una vita emozionale mal gestita? Il prezzo di una vita emozionale gestita male è evidente quando si considera quanta ansia e disperazione spesso si riscontra tra i bambini, quante difficoltà e sofferenze si verificano in molte relazioni, quante malattie psicosomatiche e disturbi correlati allo stress ci sono a causa della non capacità di gestire emozioni in modo corretto.

fullsizerender_6

 

Per alcuni bambini, il caos della loro vita interiore è talmente grande che non riescono, pur volendo, a concentrarsi sulla realtà esterna per cui fanno fatica a comprendere le informazioni fornite dalla scuola su quello che sta al di fuori della loro inquietudine. Con BimboTeatro studio e realizzo percorsi che permettono al bambino di giocare le emozioni, permettendogli di comprendere che le stesse sono parte integrante del nostro “essere umani” e che bisogna imparare a conoscerle.

 

fullsizerender_7

Il Teatro, nella sua forma più pura che è quella della conoscenza di sé e non della produzione della recita di fine anno, è uno strumento privilegiato per la costruzione di una sana educazione emozionale perché apre all’utilizzo di linguaggi artistici ed espressivi globali: la drammatizzazione, la narrazione, il disegno, la danza e il movimento creativo. Progettare e realizzare i laboratori di Bimboteatro mi permette di lavorare costantemente su queste attività così da consentire alle stesse di diventare mezzo espressivo e linguaggio per incanalare le emozioni dei bambini in un processo creativo e divertente.